Bollettino PDO Basso Garda dell’ 1.11.2017

Proprio così, bollettino del primo Novembre… la PDO non chiude!

Non pensiate che siamo insensibili verso chi ci ha lasciati e nemmeno verso chi ne conserva il ricordo nel cuore; Purtroppo era impossibile organizzarsi per spostare la data di consegna per via della logistica del reperimento del fresco.
Abbiamo quindi preferito non farvi mancare per un’ intera settimana i vostri prodotti biologici preferiti, esercitando la giusta sensibilità per chi vuole vivere questa giornata nella quiete familiare e nel raccoglimento.

Infatti a questo proposito vi informo che:

– il Cerchio NON eseguirà la consuetà consegna dei prodotti equosolidali, potrete comunque trovare le banane bio nei prodotti El Tamiso (ovviamente sempre equo, origine peruviana)

– il 1 novembre NON AVVERRA’ LA CONSEGNA A DESENZANO. I soci di Desenzano potranno comunque effettuare l’ordine, ma dovranno COMUNICARE CON SMS AL 366.2075735, ENTRO LUNEDI 30.10, UN LUOGO DI CONSEGNA ALTERNATIVO scegliendo tra i punti di consegna attivi: (http://www.pdobassogardabio.it/gli-attori.html)

 

Veniamo ora al paniere, a cui si aggiungono delle novità (ma questa ormai non è più una novità), e andiamo nel consueto ordine:

SERGIO TOSONI oltre alla sua rinomata Delica, spera di avere pronti i FAGIOLI BORLOTTI. Facciamo il tifo per lui e per i suoi legumi!

Nel caso il meteo non sia dalla nostra, correremo ai ripari grazie alla disponibilità di Borlotti anche da Danilo ed Elia che nel caso sopperiranno alla mancanza di quelli di Sergio

E a proposito di loro, dalle PAGLIETTE oltre alle mele Pinova una vasta gamma di prodotti orticoli: insalate , cavolo a punta e a foglia nero,  patate gialle, fagiolini, finocchi, melanzane, erbette, catalogna e per finire i primi CAVOLFIORI e RADICCHI nostrani!

Dalle CASELLE come sempre le gioie per gli amanti della frutta! Oltre al NETTARE di PESCA (L’avete assaggiato settimana scorsa?!), e alle marmellate, MELE GOLDEN, mele Juliet, Cachi e qualche kilo di MELE COTOGNE.  Si riconferma anche la farina di mais integrale

GUERRINO MUTTI questa settimana ci offre la sua VARIETA’ DI ZUCCHE in sostituzione a quelle di Natale. Inoltre SPINACI, cipolle, patate rosse più peperoni e melanzane in disponibiltà limitata

NATALE ci offre molti prodotti in disponibilità limitata: cipolla Tropea, patate bianche (seconda scelta), costa bianca, spinaci solo foglia, peperoni a corno e cavolo cinese. Inoltre in pezzi limitati, ma abbondanti INSALATE INDIVIA RICCIA E SCAROLA.
Senza massimo di ordini aglio in vaschetta, porri e scalogno e le ottime passate al naturale!

Per concludere la COOP. EL TAMISO ci fornisce, per il fresco:
TOPINAMBUR, carote, SEDANO, zucchine, rape rosse fogliate, CIME DI RAPA, zenzero in radice, banane, pere, uva, kiwi, pompelmi, limoni, GUAVA (un frutto prelibato e salutare), marroni, nocciole, mandorle.
Per il confezionato tanti prodotti nuovi per allargare il vostro carrello della spesa solidale.
Oltre ai già rodati legumi secchi, semi, uvetta, pinoli, arachidi e crema di radicchio, si aggiungono:
– SUCCHI DI FRUTTA BIOTRENTINO: pera, mirtillo e mela&arancia
– FARINA DI CECI: Ricontatteremo Tarcisio di Nuvolera che ci aveva fonito questo prodotto, ma intanto perchè aspettare per mangiare una bella farinata?!
– ACETO DI MELE: non può mancare in un paniere come si deve.
– SALE INTEGRALE prodotto e confezionato dalla Sicilia da I FRUTTI DEL SOLE:
Decisamente più costoso dei sali che siamo stati abituati ad usare in cucina.
Perche? Perchè è ottenuto tramite un procedimento artigianale e a differenza del normale sale marino in commercio, che è costituito per circa il 98% da cloruro di sodio, il sale marino integrale contiene molti altri minerali indispensabili al nostro metabolismo, in proporzione ideale e perfettamente equilibrati fra loro, come calcio, magnesio, potassio, ferro, iodio, rame, fluoro, manganese, zinco e molti altri presenti in quantità minore; E’ utile anche sapere che non contenendo additivi, può apparire umido e grumoso e il suo colore si presenta di diverse tonalità che variano dal bianco al grigio.

Passato in rassegna il paniere non mi resta che augurarvi…
… buoni ortaggi, frutti, cereali. lavorati, trasformati e panificati!